SUONO E FISICA QUANTISTICA

SONIDO Y FISICA CUÁNTICA

Le più recenti scoperte della fisica quantistica, della fisica che studia l’universo atomico e subatomico, rivelano che non è più possibile parlare di una particella di essenziale e indivisibile come materia fino a quando era creduto un po ‘di tempo, ma un “vuoto” che “spontaneamente “La prima particella sorge. Vale a dire, un’energia che vibra quando “condensare”, quando vibra ad un’altra frequenza, fa sorgere la materia. Ciò che apparentemente giudichiamo solido è, in realtà, un’illusione. Anche la separazione tra il nucleo e gli elettroni che costituiscono gli atomi di qualsiasi oggetto è proporzionalmente enorme, equivalente alla distanza tra la Terra e la Luna. Cioè, sono composti principalmente di “vuoto” o Akash, come dicono gli indù, l’energia essenziale presente in tutto l’universo.

In breve, l’universo che conosciamo può essere intesa come un conglomerato di energia che vibra a velocità diverse, diverse frequenze e suoni, quindi, se sono udibili a noi o no, formando quello che Pitagora chiamava la grande armonia universale che “up” da i grandi corpi celesti fino alle particelle subatomiche.